Paese Argentina
Capitale: Buenos Aires
Difficoltà: Media
Durata del viaggio: 10 giorni
Partenze individuali: Possibili tutti i giorni
Partenze di gruppo: dal 22 Dicembre al 31 Dicembre

patagonia-105

Affascinante viaggio in Patagonia: trekking giornalieri e spostamenti con 4×4 ci permettono di scoprire una regione ricca di ghiacciai, laghi, fiumi impetuosi e pampas, al cospetto di alcune delle montagne più belle del nostro pianeta. Cerro Torre, Torre Hegger, Torri del Paine… patria dell’alpinismo estremo degli ultimi trent’anni. Un viaggio per conoscere nell’intimo la terra Patagonica al di fuori delle comuni rotte turistiche, accompagnati da una guida di esperienza trentennale in questi luoghi. Per chi lo desiderasse è possibile proseguire il viaggio con un estensione da decidere insieme.

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° giorno: Volo per Buenos Aires e coincidenza per El Calafate,  trasferimento presso l’hotel Cauquenes de Nimez.

2° giorno: visita al ghiacciaio Perito Moreno, con la sua lingua glaciale lunga 14 km e un fronte di ben 4 km di larghezza e 50/60 m di altezza dal lago proglaciale. Il percorso si svolge su di una passerella di legno allestita per proteggere l’ecosistema, che ci porta fino a 400 m di distanza dal fronte del ghiacciaio. Da questa distanza di sicurezza possiamo osservare la continua caduta di grossi iceberg nel lago, caratteristica unica al mondo. Rientro a Calafate.

donne-patagonia-001

3° giorno: Partenza per El Chalten, piccolo paesino nato come base per gli esploratori e gli scalatori estremi, punto di partenza per ammirare le imponenti pareti granitiche del Fitz Roy, del Cerro Torre e delle non meno impervie guglie minori; trekking giornaliero al Mirador del Torre e avvicinamento alla laguna, campo base delle spedizioni alpinistiche.

4°giorno:  cavalcata (facoltativa) tra le dorsali montuose per raggiungere con i gauchos gli avamposti stanziali di pascolo dell’estancia, godendo di privilegiate e spettacolari vedute delle imponenti guglie granitiche, pranzo tradizionale cucinato dai gauchos a base di carne e verdure.

5° giorno: trekking con meta la Laguna de Los Tres, alle pendici del ghiacciaio sovrastato dal massiccio del Fitz Roy, chiamato dai nativi di Chalten “montagna che fuma”. Rientro passando per la laguna Capri, dove si può effettuare una sosta rigenerante ammirando le sue acque cristalline.

patagonia-090

6° giorno: giornata libera con la possibilità di scegliere due attività (facoltative):

a) visita in natante al ghiacciaio Viedma, finestra spettacolare che ci offre uno sguardo verso lo Hielo Continental, secondo ghiacciaio continentale al mondo per grandezza.

b) Facile escursione con attrezzatura alpinistica “ramponi e piccozza” (accompagnati dalle guide locali) sulla lingua del ghiacciaio per conoscere i suoi aspetti unici e le sue peculiarità.

La guida sarà a vostra disposizione per indirizzare e se possibile realizzare le scelte.

7° giorno:  trasferimento su strada sterrata con mezzi 4×4 al Lago del Desierto  e trekking a bordo lago con possibilità di cimentarsi nella pesca alla trota. Ritorno a Chalten con sosta per cena presso El Pilar Hostaria lodge, con lo spettacolare panorama del Fitz Roy al tramonto.

8° giorno:  ritorno a El Calafate all’hotel Cauquenes de Nimez, visita al museo storico ambientale e al parco nazionale de Los Glaciares; per finire la giornata possiamo gustare un drink in un caratteristico “bar di ghiaccio”.

9° giorno:  visita a un’estancia tipica dei primi del ’900, dove il suo “Dueño” ci farà rivivere attraverso i suoi racconti le vicende dell’estancia fino ai giorni nostri, la vita quotidiana dei coloni e l’allevamento degli ovini da lana merino. Accoglienza tipica, pranzo di asado cucinato dai Gaucho con prodotti locali.

10° giorno: trasferimento in aeroporto per chi rientra in Italia e consigli di viaggio per chi prosegue con una delle differenti possibilità di estensione del viaggio.

Extreme-ice

NOTIZIE UTILI:

Clima: l’Argentina è soggetta a una grande varietà di climi; il clima è prevalentemente temperato, con estremi che vanno dal subtropicale a nord al subpolare nell’estremo sud. Il nord del paese è caratterizzato da estati molto calde e umide, con inverni miti e secchi, ed è soggetto a periodiche siccità. L’Argentina centrale ha estati calde con temporali e inverni freschi. Le regioni meridionali hanno estati fresche e inverni freddi con pesanti nevicate, specialmente nelle zone montuose. Le zone più elevate, a tutte le latitudini, sperimentano condizioni più rigide.

Documenti: è necessario il passaporto in corso di validità; mentre il visto d’ingresso non è necessario per soggiorni turistici inferiori a tre mesi.

Disposizioni sanitarie: non vi è nessuna vaccinazione obbligatoria.

Abbigliamento: consigliabile un abbigliamento pratico o sportivo e magari un impermeabile.

Valuta: peso argentino. Le carte di credito più comunemente accettate sono Visa e MasterCard, ma American Express e altre carte sono valide in molti esercizi commerciali.

Corrente Elettrica: 220V, 50hZ.

Fuso Orario:  in Argentina ci sono 4 h in meno rispetto all’Italia, che diventano 5 quando in Italia vige l’ora legale.

Lingua: la lingua ufficiale è lo spagnolo.

Telefono: per chiamare l’Italia il prefisso da usare è il 0039, invece chiamando dall’Italia il prefisso è 0054. Su tutto il territorio argentino viene utilizzato sia il Triband (1900 Mhz) sia il Quadriband.

Ordinamento dello Stato: è una repubblica federale rappresentativa, situata nella parte meridionale del Sud America. Il suo territorio è suddiviso in23 province e una città autonoma.

Geografia: l’Argentina è situata tra la catena delle Ande a ovest e l’Oceano Atlantico meridionale a est e a sud. Figura al secondo posto per superficie nel Sud America e all’ottavo nel mondo. Può essere grossolanamente divisa in quattro parti: le pianure fertili della Pampa nel centro del paese, fonte del benessere agricolo argentino; il plateau della Patagonia nella metà meridionale fino alla Terra del Fuoco; le piane subtropicali del Gran Chaco a nord e la catena delle Ande lungo il confine occidentale con il Cile.

Religione: in Argentina esiste una notevole libertà di religione, anche se lo Stato riconosce come ufficiale il culto della Chiesa cattolica.

Viaggiare Sicuri: Consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli Affari esteri: www.viaggiaresicuri.it.

Comunicazione effettuata alla provincia di Verona in data 25 giugno 2014

TOP TRAVEL TEAM di Pla Net Viaggi Srl – socio unico

Lungadige Porta Vittoria, 21

37129 VERONA

P.IVA 02965200237 R.E.A. n.297972 C. Sociale euro 15.300,00 int.vers.

R.C. nr 189762 ALLIANZ GLOBAL ASSISTANCE – Autorizzazione nr 37/99 del 12-10-1999 Provincia di Verona

Condizioni come da contratto di viaggio  http://www.travelteam.vr.it/il-contratto-di-viaggio/