LA VERDE LUCANIA
TRA DUE SENTIERI
dall’ 8 al 15 settembre

Cicloturismo tra monti, boschi, ponti tibetani
e villaggi incastrati tra le rocce e il cielo nel centro della verde Basilicata

Sono previsti due differenti percorsi,
in bici da strada e in mountain bike

matera-2777181_960_720

PROGRAMMA E SCHEDA DI ISCRIZIONE

PROGRAMMA DI VIAGGIO:
1 – sabato 08.09.18: Verona – Caposele, km 800
Ritrovo alle ore 5.00 allo Stadio Bentegodi, carico delle bici e partenza per Caposele. Viaggio di circa 12 ore con soste ogni 4 ore. Arrivo in serata.
Cena e pernottamento in Hotel.

2 – domenica 09.09.18: Laviano – Brienza, km 75
Di primo mattino con il bus ci rechiamo a Laviano, paese al confine tra Campania e Basilicata, distante circa 14 km. Scarico delle bici. Visita del Ponte Tibetano.
Partenza del giro in bicicletta. Percorso vario con frequenti salite e discese in un paesaggio naturalistico ricco. Incontriamo due tra i borghi più belli con ricche testimonianze storiche e interessanti musei archeologici: Muro Lucano e Baragiano. Muro Lucano si presenta come un gigantesco presepe con le case aggrappate alla collina le une sulle altre fin su al castello del X sec. che vide prigioniera e uccisa la regina Giovanna I d’Angiò.
Notevole il complesso della Cattedrale con la Curia e l’Episcopio e il Museo Archeologico.
Ci dirigiamo verso Baragiano, anch’esso collocato in cima al colle. Interessanti edifici del rinascimento e l’Archeoparco del Basilesus. Proseguendo in direzione di Satriano scorgiamo da lontano svettare sul colle la torre edificata dai Normanni nel XII sec. Satriano è famoso come paese dei murales. Arriviamo a Brienza, suggestivo borgo che ha conservato la sua struttura medioevale attorcigliata attorno all’imponente castello Caracciolo.
Cena e pernottamento in hotel.
Oggi faremo km 40 in salita (+ 1.470 m) e km 34 in discesa (- 1.000 m)
Percorso per MTB: Usciti da Laviano si devia verso destra inoltrandoci nella zona dei Monti Alburni. Strade secondarie e sterrate e paesaggi silenziosi e pale eoliche. Si incontrano piccoli paesi abbarbicati tra le cime con resti di antichi castelli, Ricigliano e Balvano.
Il percorso si ricongiunge allo scalo di Balvano con quello dell’altro gruppo.

3 – lunedì 10.09.18: Brienza – Castelmezzano, km 80
Visita del Centro storico medievale di Brienza: chiostro affrescato del ‘500 dei Frati Minori. Da vedere le strettule, caratteristici vicoli che offrono scorci singolari. Da vedere diverse altre chiese con affreschi all’interno. Terminata la visita ripartiamo in bici diretti a Sasso di Castalda. Piccolo paese su cui domina un’irta rupe su cui sorgono i ruderi dell’antico castello normanno. Visita del Ponte Tibetano.
Si riparte in costante salita diretti a Sellata immersi nelle splendide distese boscose di Sellata Pierfaone: faggi, abeti e querce ci accompagnano durante il percorso. Si sale fino a m. 1400 circa: da non dimenticare l’assoluto silenzio che avvolge i luoghi attraversati.
In base al tempo e alle forze fisiche disponibili vedremo se fare una deviazione e scendere ad Abriola. Antica roccaforte araba di cui rimangono segni nei resti delle mura e di una torre. L’abitato sorge su un colle immerso in un paesaggio affascinante in ogni stagione e ha alcuni edifici religiosi ricchi di affreschi. Potremo anche spostarci a Calvello, dove sopravvive l’arte della ceramica e meritano una visita la chiesa di S. Maria degli Angeli e il convento di S. Maria del Piano con un bel chiostro.
Da Calvello seguiamo la strada di fondovalle e raggiungiamo il bivio per Laurenzana. Seguiamo la strada che segue la valle del lago di Camastra e al termine giriamo in salita raggiungendo Castelmezzano: sarà un percorso molto suggestivo con la vista sulle aguzze vette delle Piccole Dolomiti Lucane. E’ un piccolo centro con le case raccolte lungo strette vie che risalgono sulla costa del monte: niente traffico di auto, silenzio e buona aria.
Sul lato opposto della stretta gola del torrente sorge Pietrapertosa, che raggiungeremo domani con un percorso molto panoramico.
Cena e pernottamento in hotel.
Oggi faremo 40 km in discesa (- 1730 m) e 40 km in salita (+ 1870 m).
Percorso MTB: Lasciato Sasso di Castalda salendo verso il Monte Pierfaone si lascia la strada asfaltata e ci si inoltra su sentieri sterrati in mezzo ai boschi arrivando alla zona degli impianti sciistici della Sellata. Si scende poi verso Calvello sempre lungo sentieri immersi nei boschi. Raggiunto il fiume si può deviare lungo il Lago Camastra e raggiungere Castelmezzano seguendo sentieri sterrati. E’ interessante fare il giro delle cime.

4 – martedì 11.09.18: Castelmezzano – Pietrapertosa – Accettura – Policoro, km 40
Ripartiamo da Castelmezzano seguendo una strada provinciale con traffico assai esiguo. Prima parte in continua salita, poi una lunga discesa fino al centro di Pietrapertosa. Lungo il percorso lo sguardo spazia verso la corona delle Piccole
Dolomiti Lucane: una vista davvero emozionante per la sua bellezza.
Pietrapertosa è un abitato ancora più suggestivo di Castelemezzano e camminare lungo le strette vie con interminabili scalinate che si snodano tra le antiche modeste case è una esperienza che rimane viva nella mente. A Pietrapertosa si potrà fare il Volo dell’Angelo su cavo teleferico teso tra i due abitati sopra la profonda valle. Visita dell’abitato di Pietrapertosa.
Nel pomeriggio ripartiamo seguendo in leggera salita la strada dell’Impiso: attraverseremo nella parte alta al valico un meraviglioso bosco con alte piante di lecci, faggi e querce descritto anche da Carlo Levi nel suo Cristo si è fermato ad Eboli (stava al confino nella vicina Aliano). Arriviamo in discesa ad Accettura nel Parco Regionale di Gallipoli Cognato e Piccole Dolomiti Lucane. Carico delle bici sul carrello e trasferimento a Policoro.
Cena e pernottamento in Hotel. Passeggiata notturna su lungomare.
Oggi faremo circa 20 km in salita (+ 500 m) e 20 km in discesa (- 550 m)
Percorso MTB: Nella zona del grande bosco è possibile inoltrarsi tra i sentieri, raggiungendo sempre Accettura.

5 – mercoledì 12.09.18: Aliano – Policoro, km 65
Con il bus e bici saliamo ad Aliano (noto anche per l’esilio di Carlo Levi). Discesa in parte su asfalto e in parte su sterrato fino al fondovalle. Attraversiamo una zona di calanchi a cono detti Mammelloni, ben riconoscibili da chi ha visto il film Cost to Coast. Da qui una salita su strada provinciale abbandonata e poi discesa fino a Tursi: paesaggio stupendo e silenzio tra boschi, prati e fiori.
A Tursi si può salire alla Rabatana, antico quartiere Arabo, sempre suggestivo anche se in grave degrado. Superata Tursi una leggera salita e si attraversa una zona di alti calanchi: si possono vedere distintamente i vari strati geologici e le innumerevoli conchiglie fossili.
Dopo poco si arriva al Santuario di Santa Maria di Anglona, splendido esempio di architettura romanica con numerosi affreschi interni ben conservati. Prima di arrivare a Policoro tempo permettendo si può fare una visita allo splendido Museo Archeologico.
Cena e pernottamento in Hotel. Passeggiata notturna sul lungomare.
Oggi faremo circa km 17 in salita (+ 620 m) e km 48 in discesa (- 1.170 m)
Percorso MTB: Lungo la Valle del Salandrella e del Cavone sarà possibile inoltrarsi lungo sentieri sterrati tra i calanchi e le piccole solitarie radure. Punto focale sarà la Tempa Petrolla vicino a Montalbano Ionico.

6 – giovedì 13.09.18: Policoro – Parco Chiese Rupestri – Matera – Altamura, km 60
In Bus con carrello ci dirigiamo a Montescaglioso. Scarico delle bici e inizio percorso. Entriamo nel Parco Regionale Storico Naturale delle Chiese
Rupestri. Profonde rupi, cascate, sentieri, gravine e grotte naturali e chiese rupestri. Famosa la splendida Cripta del Peccato Originale con i magnifici affreschi, detta la Cappella Sistina della pittura parietale rupestre. A Matera visita dei Sassi.
Con il bus ci rechiamo ad Altamura. Cena e pernottamento in hotel.
Percorso MTB: Percorso con guida locale su percorso naturalistico.

7 – venerdì 14.09.18: Altamura – Laterza – Altamura
Accompagnati da Guide locali visiteremo la zona delle Gravine intorno a Laterza e in particolare il famoso Canyon lungo ben 15 km. Degustazione di cibi locali presso il circuito Slow Food. Con il bus ritorno a Altamura.
Cena e pernottamento in Hotel.

8 – sabato 15.09.18: Altamura – Verona, km 860
Partenza entro le ore 8.00, arrivo a Verona in tarda serata.

Accompagnatori:
Bernardi Barbara – Top Travel Team
Andrea Zanrossi – Wheels Without Borders
Accompagnatori locali

INFORMAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE:

Quota: 980,00 € a persona, in camera doppia.

La quota include: 
-trasferimento in pullman gt con partenza da Verona, 
-pernottamento in camera doppia 
-7 cene in hotel 
-assicurazione medico bagaglio e annullamento 
-parcheggio per le bici negli hotel 
-parcheggio per il bus -nostro accompagnatore

Eventuali supplementi:
Noleggio bici – 100,00 € per l’intera settimana
Noleggio bici a pedalata assistita – 180,00 € per l’intera settimana
Supplemento camera singola – 150,00 €.

Pagamenti:
Acconto: € 280,00 a persona al momento dell’iscrizione.
Saldo entro il 30 luglio 2018.

Penali in caso di recesso:
La quota trattenuta in caso di rinuncia è
– 10% per ritiro fino a 45 giorni dalla data di partenza;
– 25% per ritiro fino a 30 giorni dalla data di partenza;
– 50% per ritiro fino a 20 giorni dalla data di partenza;
– 75% per ritiro fino a 8 giorni dalla data di partenza;
Nessun rimborso è previsto dopo tale termine.

Assicurazione annullamento:
L’assicurazione è compresa nel costo del viaggio.
In caso di rinuncia per motivi di salute propri o di familiari l’assicurazione rimborsa la penale dovuta secondo la tabella sopra indicata.

Il viaggio verrà confermato con un numero minimo di 25 partecipanti.

Comunicazione effettuata alla provincia di Verona in data 30/03/2018
TOP TRAVEL TEAM di Travel Team S.r.l. con unico socio
Via Pallone, 12/A – 37121 VERONA
P.IVA/C.F./Iscr. reg. Impr. nr.02965200237 – R.E.A. n. VR-297972 – Capitale sociale Euro 15.300,00 int.vers.
RC n.63230258 ERV – Autorizzazione n.95397 Provincia di Verona
Fondo garanzia.n.IT/MGAFFI/00206/2016

Richiedi informazioni

Scrivici una mail


 

PROGRAMMA E SCHEDA DI ISCRIZIONE

Vi chiediamo di inviare la scheda di iscrizione compilata a bike@travelteam.vr.it

Print Friendly