NICARAGUA

NICARAGUA

Terra di laghi, vulcani e città coloniali

 

 Si tratta di un viaggio nel più grande paese dell’America Centrale, in cui un quinto del territorio è salvaguardato come area protetta. Sarete accompagnati da un geologo, alla scoperta di un territorio ricco di ecosistemi biologicamente significativi e unici.

Esploreremo la parte occidentale del paese, caratterizzata da una impressionante catena costituita da 25 vulcani, alcuni dei quali attivi. Visiteremo Selva Negra, dove cammineremo nella foresta alla scoperta dell’incontaminata natura. Potremo ammirare la Cascada Blanca, considerata la più bella cascata del Nicaragua, e l’area Los Hervideros de S. Jacinto, le cui pozze di fango ribollente testimoniano un’intensa attività vulcanica della zona. Visiteremo la città india di Jinotega, la cui storia risale a prima della colonizzazione spagnola; Granada, una delle più antiche città del continente; e Leon, capitale culturale del paese.

Non tralasceremo la costa pacifica, ricca di meravigliose spiagge. Ci godremo un soggiorno rilassante a Playa Poneloya, stupenda località del Pacifico Nicaraguense.

 

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° giorno:

Partiamo dall’Italia. Arrivo a Managua e trasferimento all’Hotel El Valle di Sebaco.

2° giorno: Sebaco – Selva Negra – Jinotega
Ci spostiamo a Selva Negra, dove camminiamo nella foresta alla scoperta dell’incontaminata natura. Visitiamo le coltivazioni di caffè che caratterizzano la zona. Da qui, ci dirigiamo verso la città india di Jinotega, la cui storia risale a prima della colonizzazione spagnola.

3° giorno: Jinotega – Cascada Blanca – Matagalpa
Da Jinotega, dopo una sosta alla Cascada Blanca, considerata la più bella cascata del Nicaragua, proseguiamo verso la città storica di Matagalpa, alla cui visita dedichiamo il pomeriggio.

4° giorno: Matagalpa – Cerro Negro – Los Hervideros de S. Jacinto
Ci dirigiamo verso il Vulcano Cerro Negro, cono di scorie sorto nel 1850 ed ancora molto attivo, l’ultima eruzione è avvenuta nel 1999. Raggiungiamo l’area Los Hervideros de S. Jacinto, le cui pozze di fango ribollente testimoniano un’intensa attività vulcanica della zona.

5° – 6° – 7° giorno: Plana Poneloya – Leon – Sebaco
Soggiorno rilassante a Playa Poneloya, stupenda località del Pacifico Nicaraguense, dove possiamo godere del mare e delle spiagge incontaminate. In questi tre giorni visitiamo Leon, capitale culturale del paese, con le sue chiese coloniali, i suoi palazzi storici, i suoi variopinti murales e con una vista superba sul vicino vulcano attivo Momotombo.

8° giorno: Sebaco – Granada
Da Sebaco ci spostiamo a Granada, una delle più antiche città del conteninente, fondata nel 1524 sulle rive del Lago Nicaragua e dominata dalla mole del vulcano Mombacho, ormai estinto. Visita della città coloniale.

9° giorno: Granada – Ometepe
Navighiamo sul Lago Nicaragua alla volta di Ometepe, un’isola costituita dai due vulcani, il Concepcion e il Maderas. Visita dell’isola.

10° giorno: Granada – mirador Catarina – vulcano Masaya
Visitiamo il mirador Catarina, famoso per la maestosa vista alla Laguna de Apojo. Con una semplice escursione raggiungiamo il cratere sommitale del vulcano Masaya, il più attivo del Guatemala. Esploriamo l’area del vulcano con le sue molteplici bocche e suoi ambienti lunari.

11° giorno: Canyon di Somoto – Esteli
Raggiungiamo il Canyon di Somoto, scoperto solo di recente e per questo ancora poco conosciuto dal turismo. Nell’area si possono osservare le splendide farfalle blu Morpho. Visitiamo la città di Esteli centro della rivoluzione sandinista, con una notevole propensione alla musica e alle atmosfere ranchere.

12° giorno: Sebaco – Chaiguitillo
Ritorniamo a Sebaco dove visitiamo la città e le incisioni rupestri di Chaiguitillo.

13° giorno:

Partenza per l’Italia

14° giorno:

Arrivo in Italia.

NOTIZIE UTILI:

Clima: Il Nicaragua ha un clima caldo tutto l’anno, con temperature medie tra i 25 e i 27 gradi su tutto il territorio. I mesi meno caldi vanno da novembre a gennaio, i più caldi sono invece aprile e maggio. L’anno è diviso in una stagione piovosa e una stagione secca, quest’ultima più lunga e marcata sul versante occidentale e sulle pianure e valli interne. Nella stagione delle piogge (che corrisponde con la nostra estate ed autunno), le piogge sono molto abbondanti sulle coste orientali, mentre sono decisamente meno abbondanti nella pianura centrale, dove si trovano la capitale Managua e i laghi Nicaragua e di Managua, e lungo la costa occidentale sul Pacifico. Settembre e ottobre sono i mesi più piovosi di tutto l’anno. 

Documenti: 

– Passaporto: necessario, con validità residua di almeno 6 mesi.

– Visto d’ingresso: non necessario, per turismo fino a 90 gg di permanenza nel Paese.

Disposizioni sanitarie: non vi è nessuna vaccinazione obbligatoria.

Valuta: la moneta utilizzata  è la Cordoba Oro  (1 € corrisponde a circa 30 NIO).

Fuso Orario: rispetto all’Italia, in Nicaragua ci sono 7 ore in meno (8 ore quando in Italia vige l’ora legale).

Lingua: in Nicaragua la lingua ufficiale è lo spagnolo, sulla costa atlantica si parla anche inglese e miskito.

Telefono: il prefisso per l’Italia è 0039; mentre chiamando dall’Italia il prefisso è 00505 prima del numero telefonico fisso o mobile.

Ordinamento dello Stato: il Nicaragua è una repubblica democratica, indipendente dal 1821.

Geografia: il territorio del Nicaragua è attraversato da nord ovest a sud est da una serie di altipiani che raggiungono i 600m di altezza. Un susseguirsi di formazioni vulcaniche, lungo la costa e tra i laghi, sono il motivo per cui il Paese viene anche chiamato “la terra di laghi e vulcani”. I fiumi principali sono il Rio Grande, il Rio Escondido, il San Juan, il Rio Coco, mentre i laghi principali sono il lago Nicaragua e Managua.

Religione: il cattolicesimo è la religione con la percentuale più elevata, sono poi presenti minoranze, come quella evangelica e morava.

Viaggiare Sicuri: Consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli Esteri: www.viaggiaresicuri.it.

 

Comunicazione effettuata alla provincia di Verona in data 4 Novembre 2015

TOP TRAVEL TEAM di Travel Team Srl – socio unico

Via Pallone, 12 – 37121 VERONA

P.I. / C.F. / Iscr. reg. imp. 02965200237 – R.E.A. 297972
Polizza R.C. n. 63230258 ERV – Autorizzazione nr. 95397 – Provincia di Verona
Fondo garanzia n. IT/MGAFFI/00206/2016 – Capitale sociale euro 15.300 int. vers.

Condizioni come da contratto di viaggio  http://www.travelteam.vr.it/il-contratto-di-viaggio/

 

TARIFFE:

da definire
 
La quota include:
  • Guida slow-trekking laureata in Geologia
  • Trasporto da e per l’aeroporto di Managua
  • Sistemazione in camere doppie con aria condizionata, e bagno privato
  • Colazioni, pranzi e cene

La quota non include:

  • Volo aereo
  • Assicurazione medico/bagaglio obbligatoria
  • Entrate nei musei o parchi naturali
  • Mance al personale locale
  • Tutto quanto espressamente indicato ne “La quota include”
Print Friendly