SRI LANKA

SRI LANKA

Natura, archeologia e cultura 

 

 

Questo tour dello Sri Lanka si posiziona perfettamente all’interno dell’ottica dei viaggi Slow. Diverso dai classici tour, il nostro viaggio si ripropone lo scopo di visitare anche luoghi meno conosciuti del Paese, per rimanere a stretto contatto con la popolazione. La sosta presso gli orti familiari (home gardens) e le fattorie comunitarie di Heeloya  ci permetterà di conoscere le tecniche di produzione e coltivazione adottate dai contadini di questi villaggi attraverso un momento di incontro e di verifica con la comunità locale.  Il viaggio proseguirà verso il parco di Yalee si concluderà nella meravigliosa cittadina di Galle. 

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1 ° giorno: Colombo

Partenza per Colombo.

2° giorno: Colombo – Dambulla

Arrivo all’aeroporto di Colombo dove sarete accolti dal nostro assistente. Trasferimento a Dambulla. per la visita del Golden Cave. È il tempio di roccia meglio conservato dello Sri Lanka. Le torri di 160 metri sovrastano le pianure circostanti. Vi sono oltre 80 grotte riconosciute nel circondario. Le principali attrazioni sono sparse in 5 diverse grotte, e comprendono statue e pitture. Quasi tutte queste opere si riferiscono al Buddha ed alla sua vita. Cena e pernottamento.

3 ° giorno: Dambulla – Polonnaruwa

Dopo la prima colazione partenza per Polonnauwa, capitale dell’isola fino all’XI secolo le cui rovine si estendono per 8 Km. I luoghi più suggestivi di Polonnaruwa sono: il Gal Vihara o Tempio della Roccia Nera con le tre grandiose statue del Buddha scolpite nella roccia, il Palazzo Reale che la tradizione vuole avesse 7 piani e circa 1000 stanze, la vasca a loto (un’antica fontana la cui vasca è costruita a forma di fiore di loto), i Templi di Shiva e molte altre interessanti rovine di quella che fu la più bella città di Sri Lanka.

Trasferimento da Polonnaruwa a Habarana, dove potremmo goderci un Elefhant Back Safari (opzionale).

Rientro a Dambulla, cena e pernottamento.

4° giorno: Dambulla – Sigiriya – Matale – Kandy  

Dopo colazione ci recheremo a Sigiriya, dove visiteremo la famosa Fortezza del Cielo: una fortezza solitaria e superba costruita sulla sommità di una roccia di pietra alta 400 metri che domina la giungla a perdita d’occhio. Qui, nel V secolo d.C., si consumò la tragica e breve favola del Re Kassyapa. In un anfratto della parete rocciosa si può ammirare l’affresco delle famose “Ladies di Sigiriya”, cortigiane o forse dee, opera conosciuta in tutto il mondo. La salita alla rupe lungo le pareti rocciose della Fortezza è ripagata da uno scenario incantevole. 

Traferimento da Dambulla a Matale, zona nella provincia centrale, dove ci godremo la visita del Matale Spice Garden.

Proseguiremo poi fino a Kandy, l’ultima delle tre antiche capitali che sorge nel centro dell’isola a 500 metri di altitudine, in mezzo al verde. Città sacra al culto buddista, conserva straordinarie testimonianze del passato. Prima fra tutte il tempio che custodisce il Dalada Maligawa, il reliquario in cui, all’interno di 7 piccole teche d’oro infilate una nell’altra, è racchiuso il “Sacro Dente” di Buddha, per secoli simbolo del potere supremo. Cena e pernottamento.

5 ° giorno: Kandy – Heeloya trek

Dopo la prima colazione trasferimento per il villaggio di Heeloya. Sarà l’occasione per visitare i famosi orti familiari (home gardens) che insieme alle fattorie comunitarie rappresentano alcune delle caratteristiche di Heeloya. Uno spettacolo unico le risaie coltivate a terrazze, oltre alla la quantità/varietà di piante e uccelli presenti  in questa zona. Rientro a Kandy. Cena e pernottamento.

6° giorno: Kandy – Peradeniya – Nuwara Eliya 

Dopo la prima colazione, ci sposteremo da Kandy a Peradeniya, dove visiteremo il Giardino Botanico e una piantagione di te. Partenza per Nuwara Eliya, uno dei centri di produzione del té, con le sue lussureggianti piantagioni che tappezzano le pendici delle colline, irrigate da cascate di acqua piovana. E’ possibile visitare una fabbrica di té in cui avvengono i vari procedimenti di fermentazione, essiccatura e selezione del té. Sir Samuel Baker, l’esploratore, decise di stabilirsi permanentemente qui e nostalgico del proprio paese, trasformò Nuwara Eliya in una copia perfetta di quelle piccole città della campagna inglese. Ancora oggi si può vedere il risultato: una fusione di architetture Tudor, georgiana e Queen Anna con le finestre ad arco e i portici. Cena e pernottamento.

7° giorno: Nuwara Eliya – Yala – Tissamaharama

Dopo la prima colazione, destinazione Ella. Visita di Ella e della cascata di Rawana. Trasferimento da Ella a Yala con Jeep Safari(opzionale). Il parco nazionale di Yala copre un’area di circa 1,000 km² ed è popolato da elefanti, coccodrilli, bufali indiani, cinghiali e cervi. Tra le scimmie più comuni, il langur grigio. Difficile invece imbattersi con i leopardi, nonostante il parco ne ospiti la più alta densità al mondo. Molte le varietà ornitologiche come il pavone blu dall’affascinante piumaggio e il tantalo indio appartenente alla specie delle cicogne. Fra gli uccelli migratori prevalgono i flamingo.

Ci sposteremo poi da Yala e Tissamaharama. Cena e pernottamento.

8° giorno: Tissamaharama – Galle – Hikkaduwa

Dopo colazione, proseguimento per Galle, una città dal ricco passato storico. Importante stazione commerciale delle rotte marittime, fu in un primo tempo colonizzata dai portoghesi e in seguito conquistata dagli olandesi. Fort Galle, la città vecchia patrimonio dell’Unesco, è protetta dall’antica fortificazione del XVI secolo. Tra il faro e le diverse chiese protestanti, a testimonianza della colonizzazione europea, si snodano i suggestivi vicoli del centro.

Traferimento a Hikkaduwa. Cena e pernottamento.

9° giorno: Colombo aeroporto – Italia

Rientro con il volo di linea da Colombo.

 

Possibilità di Estensione Mare a Passikuddah o a Galle (non inclusa nella quota).

 

NOTIZIE UTILI:

Clima: Lo Sri Lanka è un paese dal clima tipicamente tropicale, caldo e umido tutto l’anno. Le temperature nelle basse regioni costiere si mantengono alte tutto l’anno, ma scendono rapidamente nelle zone alte e collinari, dove pare sia sempre primavera. Il periodo più caldo va da marzo a giugno, mentre i mesi più freddi dell’anno vanno di solito da novembre a gennaio. Le precipitazioni più intense si hanno a sud, sud-ovest e sugli altipiani centrali; le regioni del nord e centro-settentrionali sono molto asciutte. Vi sono due massimi di piovosità: il primo, da aprile a maggio, interessa soltanto il sud-ovest e le zone interne, mentre il secondo, da ottobre a novembre, interessa tutto il Paese. 

Documenti: è necessario il passaporto. Alla data prevista di uscita dal Paese, il passaporto deve avere una validità residua di almeno due mesi. Il visto è obbligatorio. E’ stata introdotta una nuova regolamentazione relativa al regime dei visti di ingresso nel Paese. A partire dal 1 gennaio 2012 coloro che intendano visitare lo Sri Lanka (per turismo o affari) devono preventivamente acquisire il visto di ingresso “ETA – Electronic Travel Authorization”, al costo minimo di 30 dollari americani, che dà diritto ad un ingresso nel Paese fino a 30 giorni. L’ETA può essere richiesto online, sul sito www.eta.gov.lk, oppure attraverso le agenzie di viaggio o presso l’Ambasciata dello Sri Lanka a Roma. E’ possibile ottenere l’ETA anche all’arrivo all’aeroporto di Colombo ad un costo maggiorato (35 dollari americani). 

Disposizioni sanitarie: non è prevista nessuna vaccinazione obbligatoria.

Valuta: Rupia Sri Lanka (LKR); 1 euro equivale a circa 163 rupie.

Corrente Elettrica: 230-240V, 50 HZ.

Fuso Orario: +4h.30 rispetto all’Italia; +3h.30 quando in Italia è in vigore l’ora legale.

Lingua: le lingue ufficiali sono cingalese e tamil, ma l’inglese è diffuso.

Telefono: il prefisso per chiamare l’Italia dallo Sri Lanka è 0039, mentre il prefisso dall’Italia è 0094

Ordinamento dello Stato: lo Sri Lanka è una repubblica presidenziale.

Geografia: L’isola di Sri Lanka si trova nell’Oceano Indiano, con il Golfo del Bengala a nord-est, separata dal subcontinente indiano tramite il Golfo di Mannar e lo Stretto di Palk (una serie di isolotti corallini, noti come Ponte di Adamo, che forma quasi un ponte naturale tra le due terre). La metà meridionale dell’isola è dominata da un paesaggio collinare bello e aspro. La metà settentrionale comprende una vasta pianura che si estende dal margine della zona collinare fino alla penisola di Jaffna. La montagna più alta è il Pidurutalagala (2524 m) nei pressi di Nuwara Eliya e il fiume più lungo è il Mahaweli, che nasce nel centro e sfocia nell’Oceano Indiano a Trincomalee. Le spiagge più belle si trovano lungo le coste sud-occidentale, meridionale e sud-orientale.

Religione: la religione principale è il Buddismo. Ci sono poi alcune minoranze induiste, mussulmane (in costante aumento) e cristiane.

Viaggiare Sicuri: Consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli Affari esteri: www.viaggiaresicuri.it.

 

Comunicazione effettuata alla provincia di Verona in data 27 Ottobre 2016

TOP TRAVEL TEAM di Travel Team Srl – socio unico

Via Pallone, 12 – 37121 VERONA

P.I. / C.F. / Iscr. reg. imp. 02965200237 – R.E.A. 297972
Polizza R.C. n. 63230258 ERV – Autorizzazione nr. 95397 – Provincia di Verona
Fondo garanzia n. IT/MGAFFI/00206/2016 – Capitale sociale euro 15.300 int. vers.

Condizioni come da contratto di viaggio  http://www.travelteam.vr.it/il-contratto-di-viaggio/

 

TARIFFE:

da definire

La quota include:

  • Trasferimenti in macchina (aeroporto/hotel/aeroporto)
  • Macchina durante tutto il tour
  • Autista parlante italiano per tutto il tour
  • Tutti gli ingressi ai musei, guide locali ed escursioni come da programma (Kandy Temple, Botanical Gardens, Sigiriya Entrance, Polonnaruwa)
  • Pernottamento in camere doppie in hotel 3*/4*
  • Mezza pensione

La quota non include:

  • Mance
  • Voli
  • Pranzi
  • Bevande
  • Spese personali
  • Assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio facoltativa
  • Tutto ciò non espressamente indicato ne “La quota include”
Print Friendly, PDF & Email