TENERIFE E LANZAROTE

Tra oceano e vulcani

 

dal 9 aprile al 16 aprile 

dal 6 settembre al 13 settembre

dal 25 ottobre al 1 novembre

dal 6 dicembre al 13 dicembre

dal 27 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021

Le Canarie che non ti aspetti: un viaggio di otto giorni accompagnati da una guida ambientale escursionistica, alla scoperta delle meraviglie di Tenerife e Lanzarote.
Lontano dai villaggi turistici e dal turismo di massa, attraverso alcune semplici escursioni in paesaggi selvaggi e unici, vivrete un assaggio della vera essenza di queste due isole tra vulcani, paesaggi lunari, foreste subtropicali, siti Patrimonio dell’Unesco e opere d’arte che sanno di natura.
Un viaggio all’insegna dell’ecosostenibilità, dei ritmi lenti e delle cose autentiche.

PROGRAMMA DI VIAGGIO:

1° giorno: partenza da Milano Malpensa arrivo a Tenerife in serata. Sistemazione in una finca rural e cena libera.

2° giorno: camminata nel Parco Nazionale del Teide (dichiarato dall’UNESCO Patrimonio dell’Umanità), passando per le caratteristiche Roques de Garcia. Nel pomeriggio visita al delizioso comune di Vilaflor, da cui partiremo per un’escursione a piedi nel suggestivo Paisaje Lunar, paesaggio lunare.

3° giorno: al mattino ci spostiamo verso nord per un’escursione nel Parco Rurale di Anaga, dichiarato Riserva della Biosfera, custode della meravigliosa foresta subtropicale di laurisilva. Nel pomeriggio visita alla cittadina di La Laguna, inserita dall’UNESCO nell’elenco dei siti Patrimonio dell’Umanità.

4° giorno:  prendiamo la funivia e raggiungiamo l’ambiziosa vetta del Teide. Dal picco più alto della Spagna possiamo ammirare, nelle giornate terse, un panorama unico, fatto di oceano e lava vulcanica.

5° giorno: trascorriamo liberamente la mattinata tra acquisti di prodotti tipici e spiagge selvagge, per poi trasferirci nel pomeriggio a Lanzarote, dichiarata dall’UNESCO Riserva della Biosfera.

6° giorno:  giornata dedicata all’artista Cesar Manrique, che ha preservato Lanzarote dal turismo di massa. Al mattino visitiamo il Jardin de Cactus, poi raggiungiamo la caratteristica cittadina di Haria e visitiamo la Casa Museo di Cesar Manrique. Nel pomeriggio visita a Jameos del Agua e alla vicina Cueva de los Verdes.

7° giorno: al mattino visita al Parco Nazionale del Timanfaya, che con i suoi 25 vulcani e le sue caratteristiche formazioni geologiche è sicuramente una delle parti più affascinanti dell’isola. Nel pomeriggio visitiamo il Taro de Tahiche, presso la Fundacion Cesar Manrique.

8° giorno: mattinata tranquilla dedicata alle spiagge di Costa del Papagayo e Playa Quemada. Nel pomeriggio ci spostiamo a Puerto del Carmen per le ultime ore di acqusiti tipici e spiagge, per poi dirigerci in aeroporto. Partenza da Arrecife in serata per l’Italia.

 

NOTIZIE UTILI:

Clima: Il sole e la posizione dell’isola, determinano un clima molto gradevole e soprattutto privo di escursioni termiche interessanti, infatti si hanno temperature molto simili in tutti i mesi dell’anno. La posizione prossima all’equatore, le correnti del Golfo del Messico, che mitigano le acque dell’Oceano che circondano l’isola, i venti caldi e nella parte sud, la protezione del Teide rendono il clima di Tenerife ottimo per chi vuole fare il bagno da gennaio a dicembre, in inverno le temperature non scendono quasi mai al di sotto dei 20 gradi, mentre d’estate non superano quasi mai i 30. C’è da fare una distinzione però tra il sud e il nord dell’isola: il sud è riparato dall’imponente vulcano che ostacola i venti e le perturbazioni, mentre il nord essendo più esposto risente di più delle correnti atlantiche con qualche piovasco e annuvolamento più frequenti. Il caldo è secco e quindi non troveremo mai l’afa che contraddistingue l’estate italiana.

Documenti: Per l’ingresso alle Canarie è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio o passaporto individuale.

Disposizioni sanitarie – Vaccinazioni: nessuna vaccinazione obbligatoria.

Valuta: In quanto territorio spagnolo la moneta è l’Euro. 

Corrente Elettrica: Corrente alternata 50 Hz a 220 Volts.

Mance: A Tenerife, la mancia non è obbligatoria e in nessun caso viene inclusa nel conto. Non è neanche considerato maleducazione non lasciarla, dato che viene intesa come volontaria. 

Fuso Orario: 1 ora in meno rispetto all’Italia (anche quando in Italia vige l’ora legale).

Lingua: Spagnolo. Le lingue che più comunemente vengo parlate sono l’inglese il francese ed il tedesco; molto diffusa anche la conoscenza della lingua italiana grazie alla nostra comunità che da tempo si è ben radicata ed integrata nell’isola.

Ordinamento dello Stato: regione autonoma spagnola.

Religione: come nel resto della Spagna, la popolazione dell’arcipelago è prevalentemente cristiana cattolica.

Geografia: L’arcipelago canario è formato da sette isole principali, di origine vulcanica. 
Ubicate nell’Atlantico, situate di fronte alla costa occidentale africana, sono una delle preferite mete balneari del turismo internazionale e distano circa 1.100 Km dalla Penisola Iberica. Dal punto di vista amministrativo, tale arcipelago si divide in due province: Las Palmas, dalla quale dipendono Gran Canaria, Lanzarote e Fuerteventura; e Santa Cruz de Tenerife, dalla quale dipendono Tenerife, La Palma, La Gomera e El Hierro. Dispone inoltre di una doppia capitale che si riparte fra Las Palmas de Gran Canaria e Santa Cruz de Tenerife.

Viaggiare Sicuri: consigliamo in ogni caso di fare riferimento al sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli Affari esteri: www.viaggiaresicuri.it

TARIFFE:

€ 1.400,00 a persona (minimo 4 prtecipanti)

La quota include:

  • Guida ambientale ed escursionistica dall’Italia
  • Trasporto per tutta la durata del viaggio
  • Trasferimento da e per l’aeroporto
  • Carburante
  • 7 notti in appartamenti con camere doppie servizi condivisi
  • 5 cene
  • Tutte le colazioni

 

La quota non include:

  • Volo
  • Pranzi
  • Assicurazione medico/annullamento obbligatoria
  • Biglietto di ingresso ai musei e parchi nazionali
  • Teleferica per la salita al Teide
  • Tutto quello non espressamente indicato ne “la quota include”